Contenuto principale

link_qonlc

 

Profilo formativo

- La conoscenza del mondo classico favorisce una formazione mentale e culturale aperta e consapevole, come dimostra la secolare tradizione formativa umanistica.

- Studiare i classici significa andare incontro al presente, per comprenderlo, costruirlo e, se necessario, cambiarlo;

- La riscoperta della "classicità", promuove una formazione a tutto campo, in cui discipline scientifiche ed umanistiche si confrontano e si integrano, come richiede la realtà contemporanea.

 

Aree disciplinari

- linguistico-letteraria (con le lingue tipiche dell'indirizzo classico, greco e latino);

- storico-filosofica (storia e filosofia);

- scientifico-matematica (scienze sperimentali, matematica, fisica, informatica);

- artistico- espressiva (storia dell'arte).

 

Prospettive per il futuro

- in genere i nostri diplomati tendono a proseguire i loro studi all'Università, con buoni esiti in tutte le facoltà;

- il diploma di liceo classico offre comunque qualche possibilità di impiego immediato (negli uffici pubblici, biblioteche, ecc...)

- se hai già le idee chiare sul tuo futuro, il liceo classico ti darà una buona preparazione per affrontare la professione che ti interessa;

- se, invece, devi ancora capire cosa ti piacerebbe fare da grande, ti aiuterà a scoprirlo.

 

LA TRADIZIONE E L'INNOVAZIONE

Un liceo classico, una tradizione antica per un futuro sempre nuovo.

 

APPROCCIO NUOVO ALLE DISCIPLINE TRADIZIONALI

(Non grammatica fine a se stessa, ma scoperta del mondo antico e delle sue storie)

Continuita' dei docenti durante il quinquennio e nuove discipline: informatica e inglese, per tutti e cinque

gli anni.